Barolo DOCG 2010

Note di degustazione

Barolo. Un vino ricco, intenso, da meditazione, dal colore rosso amaranto e dal profumo intenso, avvolgente inebriante.

Appaga molto bene il palato con il suo gusto fruttato, rotondo, armonico.

Accompagna molto bene i piatti a base di carne e di cacciagione della cucina piemontese; ma si difende molto bene nell’accostamento con i formaggi più stagionati.

Informazioni di base

Nome del prodotto: Barolo
Vitigno: Nebbiolo
Denominazione: Barolo
Classificazione: DOCG
Colore: rosso
Tipologia: fermo
Paese: Italia
Annata: 2012
Alcool svolto: 14,5 %
Affinamento: in botti grandi di rovere
Numero di bottiglie prodotte: 6.000

Etichetta Barolo

Vinificazione

Metodo: fermentazione per 16 giorni in vasche di acciaio. Seguono ogni 3 mesi i travasi del vino. Dopo 12 mesi il vino passa nelle vasche in legno di rovere e qui rimane fino all’imbottigliamento.
Temperatura: 28° – 30°
Durata: 16 giorni
Malolattica: svolta in acciaio
Affinamento: botti grandi in rovere
Tempo minimo in bottiglia: 4 mesi

Altre info

Vigna

% Uva/ Vitigno: nebbiolo 100%
Terreno: calcareo
Esposizione: Sud
Metodo agricolo: guyot tradizionale
Anno d’impianto: 1970
Data della vendemmia: metà/fine ottobre
Tipo di vendemmia: manuale in cassette
Geolocalicalizzazione: area di produzione del Barolo

Bottiglia

Peso della bottiglia vuota: 450 gr
Data imbottigliamento: novembre 2013
Potenziale d’invecchiamento: da 6-8 anni e oltre
Dimensione del turacciolo: 24 x 44
Materiale del turacciolo: sughero
Tipo di bottiglia: bordolese

Analisi chimiche

Acidità totale [g/l in acido tartarico]: 5,60

Confezionamento

Numero di bottiglie per scatola: 6 – 12
Dimensione della scatola: 18x32,5x24,5: 33x31x25

Vieni ad assaggiare questo vino in cantina...

Pin It on Pinterest

Share This